Cassazione Civile sentenza n. 23133/2015
l’ausiliario, finchè la controversia non è decisa con sentenza che statuisca pure sulle spese di lite, è tenuto prima a proporre la sua domanda nei confronti della parte obbligata e laddove questa resti inadempiente potrà agire nei confronti delle altre. “Una volta che la controversia sia stata risolta con sentenza che pronunci sulle spese – ha concluso la S.C. – il perito dell’ufficio può fare valere le sue ragioni, invece, direttamente nei confronti di ogni parte in virtù della loro responsabilità solidale, indipendentemente dalla definitiva ripartizione dell’onere delle spese stabilita dal giudice
Fonte: StudioCataldi.it

Condividi questo post

By Published On: 16 Novembre 2015Categories: Sentenze Cassazione0 CommentsTags: Last Updated: 16 Novembre 2015

Leave A Comment

Post correlati

Iscriviti alla Newsletter

No spam, il tuo indirizzo e-mail non verrà ceduto a soggetti terzi.

* indicates required
Categorie

Hai bisogno di una consulenza?

Consulenze