Nota a commento della Sentenza nr. 33584 – depositata il 1 agosto 2016 – dalla
Quarta Sezione Penale della Cassazione.
La valenza della Carta di Noto, nelle procedure di audizione del minore vittime di
abuso sessuale.
A cura dell’Avv. Giorgio Vaccaro.
Il tema dell’ascolto del minore e quindi del “coinvolgimento” dello stesso nel mondo della giurisdizione, è un tema al quale non ci si può avvicinare mancando di rilevare come la diversa “capacità” dello stesso, di impostare il suo pensiero sia, il più delle volte, determinante nelle scelte che un magistrato dovrà poi compiere. Il fatto che la neuropsichiatria e la psicologia giuridica abbiano unanimemente affermato come, sia proprio l’interazione fra un adulto ed un minore, l’elemento chiave per valutare il “detto” del minore, costituisce un principio di comune conoscenza che ben può assurgere, ormai, alla dignità del fatto di “comune esperienza”.[download id=”2545″]

Iscriviti alla Newsletter: ricevi aggiornamenti via e-mail e/o via WhatsApp

Condividi questo post

Leave A Comment

Post correlati

Iscriviti alla Newsletter

No spam, il tuo indirizzo e-mail non verrà ceduto a soggetti terzi.

Iscriviti alla Newsletter

No spam, il tuo indirizzo e-mail non verrà ceduto a soggetti terzi.

Total Views: 387Daily Views: 1