Tre regole per una buona perizia:
1. Indicare la metodologia utilizzata
All’inizio della relazione il perito dovrebbe sempre scrivere i riferimenti metodologi che ha seguito per effettuare le operazioni peritali.
2. Bibliografia
Indicare sempre una bibliografia di riferimento. Ovviamente i libri inseriti in bibliografia devono essere citati nella relazione.
3. Allegare eventuali tests psicodiagnostici in originale
Tutti i tests psicodiagnostici somministrati durante le operazioni peritali devono essere allegati, in originale, alla relazione finale. Questo per chiarezza e per trasparenza del proprio operato, ma anche per permettere agli eventuali CCTTPP di effettuare le proprie valutazioni e approfondimenti.

Condividi questo post

By Published On: 30 Dicembre 2013Categories: Metodologia Peritale0 CommentsLast Updated: 30 Dicembre 2013

Leave A Comment

Post correlati

Iscriviti alla Newsletter

No spam, il tuo indirizzo e-mail non verrà ceduto a soggetti terzi.

* indicates required
Categorie

Hai bisogno di una consulenza?

Consulenze